minima

 

minima di una generazione, non c’è niente da fare
nessun conforto
dissesto
diserto
dono di sé amore sesso
intimità prova
un altro significato
rispetto stima reputazione desiderio
etica visioni merito, il nome.
io, minima di una generazione,
serie di ostacoli rivalermi su un torto
non ho sbagliato corro a nascondermi
sentimenti, credere, credere il mio.
privata minore piccola, il canto è rotto
niente da nascondere non scelgo io lo sguardo
paura di lui degli altri del suo gioco livido
lui vuole rubarmi l’immagine, può crearmi problemi
lì sono ancora nelle sue mani
possono colpirmi, come possono?
giocano dall’immagine al corpo
riflessi
cercare portare fuori, niente da nascondere.

 

 

2011

questa immagine e le altre nel sito non sono registrate, se volete usarle vi chiedo di farlo secondo quello che per i Creative Commons Public Licenses (CCPL) italiane è — Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo. Grazie_